Finanziamenti CRIAS

Ascom Fidi Enna offre a tutti gli associati le cui aziende operano nel settore dell’artigianato, un servizio di consulenza e di intermediazione per l’accesso al credito agevolato presso la C.R.I.A.S. (Cassa Regionale per il Credito alle Imprese Artigiane).
Sostenendo il rafforzamento e la crescita delle imprese artigiane, la C.R.I.A.S. ha svolto negli anni una fondamentale funzione di supporto alla competitività del tessuto produttivo regionale, ancora oggi caratterizzato dalla prevalenza della piccola dimensione.

Queste, in breve, le principali linee di credito :

CREDITO DI ESERCIZIO

FINALITÀ

Liquidità di cassa. Finanziamento destinato a sopperire alle esigenze finanziarie di gestione dell’impresa.

IMPORTO CONCEDIBILE

L’importo del finanziamento viene determinato in base al volume d’affari che si evince dall’ultima denuncia IVA dell’impresa; in mancanza l’importo massimo concedibile è di € 5.000,00 per le imprese individuali e di €10.000,00 per le società, le cooperative e i consorzi.

Comunque, l’importo massimo concedibile è di € 51.500,00.

I finanziamenti di importo superiore a € 30.500,00 devono essere assistiti da idonea garanzia reale.

In questo caso l’erogazione avverrà dopo la stipula dell’atto di mutuo, le cui spese sono a totale carico del richiedente, e dopo la presentazione di tutta la documentazione di rito.

TASSO

ordinario: 0,61% (pari al 40% del tasso di riferimento)
agevolato: 0,46% (pari al 30% del tasso di riferimento, qualora le imprese richiedenti siano giovani imprenditori­ fino a 40 anni non compiuti ­ o società cooperative )

AMMORTAMENTO

ll periodo di rimborso del finanziamento è commisurato all’importo del prestito concesso; in ogni caso non può superare il termine massimo di 36 mesi, dei quali 4 di preammortamento.

COMMISSIONI E SPESE

Commissioni C.R.I.A.S. a titolo di rimborso spese pari al3% dell’importo concesso
Bonifico come spese di istruttoria pratica importo compreso fra € 60,00 e € 100,00
Commissione AscomFidi pari all’l% dell’importo richiesto

CREDITO PER LA FORMAZIONE DELLE SCORTE

FINALITÀ

Acquisto di scorte, di materie prime e/o di prodotti finiti, utilizzabili direttamente nel processo di trasformazione dell’impresa; resta escluso tutto ciò non attinente al ciclo produttivo.

IMPORTO CONCEDIBILE

L’importo concedibile varia da un minimo di € 5.164,57 fino ad un importo massimo di €103.291,00. L’importo che può essere richiesto è pari al 25% del volume di affari che si evince dall’ultima denuncia IVA dell’impresa.

Il finanziamento, qualora superi l’importo di €30.987,00 deve essere assistito da garanzia reale, per cui la sua erogazione avverrà dopo la stipula dell’atto di mutuo, le cui spese sono a totale carico del richiedente, e dopo che lo stesso abbia completato la presentazione di tutta la documentazione di rito.

TASSO

ordinario: 0,61% ( pari al 40% del tasso di riferimento)
agevolato: 0,46% (pari al 30% del tasso di riferimento, qualora le imprese richiedenti siano giovani imprenditori­fino a 40 anni non compiuti ∙ o società cooperative)

AMMORTAMENTO

Il periodo di rimborso del finanziamento è di 36 mesi, dei quali 4 di preammortamento.

EROGAZIONE

Preliminare all’erogazione dei finanziamenti SCORTE è l’acquisizione della documentazione utile a dare completa tracciabilità dell’avvenuto pagamento dell’intero importo delle fatture finanziate

COMMISSIONI E SPESE

Commissioni C.R.I.A.S. a titolo di rimborso spese pari al3% dell’importo concesso
Bonifico come spese di istruttoria pratica di importo pari ad € 103,30
Commissione AscomFidi pari all’l% dell’importo richiesto.

CREDITO A MEDIO TERMINE

FINALITA’

Acquisto, ristrutturazione, costruzione immobile (compreso l’acquisto del terreno); acquisto macchinari, attrezzature e automezzi inerenti l’attività svolta dall’impresa richiedente.

IMPORTO CONCEDIBILE

L’importo massimo concedibile è di € 387.342,00.

Per ogni singola impresa, comunque, l’importo concedibile è pari al 75% del programma di spesa presentato al netto di IVA.

TASSO

ordinario: 0,61% (pari al 40% del tasso di riferimento)
agevolato: 0,46% (pari al 30% del tasso di riferimento, qualora le imprese richiedenti siano giovani imprenditori fino a 40 anni non compiuti o società cooperative)

AMMORTAMENTO

Il periodo previsto per il rimborso del finanziamento, che avverrà con rate mensili, è commisurato all’importo del prestito concesso ed alla sua destinazione; il tetto massimo è fissato in 20 anni, con facoltà di potere richiedere anni 2 di preammortamento.

Il finanziamento dovrà riguardare solo investimenti ancora da effettuare alla data della domanda.

Il finanziamento deve essere assistito da garanzia reale, per cui la sua erogazione avverrà dopo la stipula dell’attodi mutuo, le cui spese sono a totale carico del richiedente, e dopo che lo stesso abbia completato la presentazione di tutta la documentazione di rito.

COMMISSIONI E SPESE

Commissioni C.R.I.A.S.a titolo di rimborso spese pari al 3% dell’importo concesso
Bonifico come spese di istruttoria pratica di importo pari ad € 150,00
Commissione AscomFidi pari all’l% dell’importo richiesto

EROGAZIONE

Preliminare all’erogazione dei finanziamenti MEDIO TERMINE è l’acquisizione della documentazione utile a dare completa tracciabilità dell’avvenuto pagamento dell’intero importo delle fatture finanziate